Il Castello di Nidastore

Alla Scoperta dei 9 Castelli di Arcevia

Il Castello di Nidastore

Descrizione

Il castello di Nidastore – "nido degli astori", ossia dei falchi che venivano usati per la caccia nel Medioevo – è il castello più settentrionale di Arcevia, ai confini con la provincia di Pesaro. Nidastore sorse verso la metà del XII secolo e fu da sempre conteso tra il Vescovo di Fossombrone e Rocca Contrada. Nel 1408 il castello venne concesso al nipote del Vescovo Raniero di Taddeo dei Ranieri di Pesaro, che venne ucciso da fuoriusciti da Rocca Contrada. A questa vicenda è legata la tradizione secondo cui il Ranieri sarebbe stato ucciso dagli stessi abitanti di Nidastore in seguito alla pretesa dello stesso di esercitare lo jus primae noctis sulle loro spose Nel 1462 il castello fu definitivamente riconosciuto a Rocca Contrada da Pio II. L’abitato attuale risale alla seconda metà del ‘400, quando Rocca Contrada, dopo varie distruzioni, ha l’obbligo di riedificare il castello: da notare la cinta muraria ben conservata su cui poggiano direttamente le abitazioni e alcuni palazzi con portali cinquecenteschi e seicenteschi in ottimo stato di conservazione.

Modalità di accesso

Si accede alla struttura dal portone principale situato nella frazione Nidastore.

Come arrivare

Frazione Nidastore

Mappa

Costi

L’accesso ai locali è gratuito. Per informazioni sui costi dei servizi offerti, chiedere direttamente alla struttura.

Orario per il pubblico

L’orario per il pubblico varia da struttura a struttura. Contattare direttamente la struttura di interesse per ricevere informazioni sugli orari.

Struttura responsabile

Galleria

Ulteriori informazioni

Per maggiori informazioni visionare l'allegato.

Allegati

Castello

Formato: pdf

Ultimo aggiornamento: 14-06-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 150 caratteri